La Fortezza Orsini di Sorano

Fortezza Orsini di Sorano
Ago01

La Fortezza Orsini di Sorano

Blog, Storia e Cultura no responses

Una roccaforte inespugnabile..

La Fortezza Orsini di Sorano è un perfetto e maestoso esempio di architettura militare risalente al Medioevo, durante il quale fu la più importante roccaforte della zona Sud Toscana.

La leggenda della “Fortezza Inespugnabile”, che viene tutt’oggi tramandata, può essere rintracciata tra i fatti di cronaca del periodo medievale. Questa fortezza, infatti, ha difeso il confine del Sud Toscana e il villaggio sottostante di Sorano per moltissimo tempo.

La sua inespugnabilità è dovuta alla sua posizione sopraelevata, al suo essere ampiamente fortificata dalle antiche mura di cinta, e al fatto che l’unica entrata possibile era bloccata.

All’interno del complesso della Fortezza Orsini di Sorano, nella sua parte più antica, alla quale si accede oltrepassando il ponte levatoio sull’antico fossato oggi asciutto, si trova una piccola piazzetta, Piazza Cairoli, dove potrete trovare l’accesso del nostro Hotel.

Le camere dell’hotel, elegantemente arredate con stile medievale, offrono ai visitatori la possibilità di vivere un soggiorno unico nel cuore del piccolo borgo di Sorano, nel Sud Toscana.

Sorano_fortezza_orsini_dal_masso_leopoldino

Approfondimenti sulla storia della Fortezza Orsini

La pittoresca Città del Tufo di Sorano, così chiamata per essere stata costruita sulla cima di uno sperone tufaceo che le conferisce la posizione strategica, ha radici molto antiche, risalenti al periodo in cui la civiltà Etrusca si era insediata nell’area Sud Toscana. Tuttavia sia il centro storico che l’imponente Fortezza Orsini di Sorano risalgono a tempi meno remoti, precisamente al tardo Medioevo.

Le prime notizie certe che ci pervengono, sono datate 1300, quando quest’esempio di architettura militaristica medievale era ancora adibito a residenza privata della famiglia Aldobrandeschi.

La vicinanza con il borgo di Sovana, a quel tempo principale centro culturale della zona, fece sì che Sorano rimase a lungo quasi escluso dai principali eventi storici.

Quando la fortuna degli Aldobrandeschi andò definitivamente perduta, la proprietà della fortezza venne ereditata dal Conte Bertoldo Orsini nel 1380, che ne rimodernò l’aspetto.

Con il passaggio di proprietà della fortezza, dagli Aldobrandeschi agli Orsini, e con il contemporaneo declino del centro di Sovana, Sorano riacquistò potere grazie alla nuova casata, diventando così il centro principale della zona e la roccaforte militare di cui tutt’oggi si sente parlare.

Quando perse la sua importanza militare, il complesso della Fortezza Orsini fu abitato dagli ultimi discendenti della casata dei Lorena, fino alla fine del diciottesimo secolo.

La Fortezza Orsini di Sorano, che potete ammirare oggi è stata costruita in tre diversi periodi storici. La parte più antica comprende il vero e proprio castello; successivamente troviamo i bastioni difensivi, aggiunti in concomitanza all’arrivo degli Orsini, e la piazza d’armi che si attraversa per arrivare in Hotel; ed infine la residenza privata, oggi adibita a scuola, risalente al diciannovesimo secolo.

Il fossato difensivo ormai prosciugato separa la residenza privata del Conte Orsini alla Fortezza militare.

Entrate in quest’incredibile palazzo dal lato Sud, passando attraverso al grande arco di travertino coronato da un’iscrizione e da un rivestimento marmoreo appartenente al periodo del Conte Niccolò IV degli Orsini, il patrono stesso di Sorano. Potrete ammirare l’orso araldico che simboleggia la casata.

Il complesso della Fortezza Orsini di Sorano oggi comprende il nostro Hotel, un museo del Medioevo e Rinascimento, una piccola chiesa ormai sconsacrata, il teatrino intitolato al Conte Niccolò IV Orsini, situati nella parte più antica; mentre la parte più recente ospita un Liceo Linguistico.