Pitigliano…la città mozzafiato!

borgo di pitigliano
Nov21

Pitigliano…la città mozzafiato!

Blog, Sud Toscana no responses

Alla scoperta dei gioielli nascosti nel Sud Toscana..

Arroccato su uno sperone tufaceo; le origini del borgo di Pitigliano si perdono nel passato. La civiltà etrusca lo vide come una roccaforte naturale dove potersi stanziare e prosperare; nel Medioevo vi si insediarono le famiglie Aldobrandeschi ed, in seguito, Orsini.

Oggi, grazie al passaggio di tanti importanti testimoni, lo si può apprezzare in tutta la sua bellezza e particolarità. Il borgo di Pitigliano risalente al Medievo è un intrico ordinato di vicoli e piazzette dove sopravvivono usi, costumi e profumi antichi; le campagne che lo circondano svelano in ogni dove necropoli, antiche abitazioni e camminamenti etruschi: luoghi incantevoli dove curiosare e passeggiare per giorni interi.

Grazie alle numerose sorgenti e alla fertilissima terra di origine vulcanica, queste zone sono da sempre volte all’agricoltura, costume che ancora oggi sopravvive a garanzia della qualità e genuinità della gastronomia e delle produzioni tipiche locali. Nel borgo di Pitigliano troverete persone esperte anche di storia locale passeggiando per le sue vie.

Le antiche radici del borgo di Pitigliano..

Il borgo di Pitigliano può rintracciare le sue radici 3500 anni fa.  Secondo la leggenda locale, due giovani ladri (Petilio e Celiano) che avevano rubato la corona d’oro di Giove (noto come Zeus), fuggirono da Roma e si stabilirono nella valle del Fiora. Ispirati dalla bellezza del posto decisero di costruire un piccolo paese e lo chiamarono Petiliano, una fusione dei loro nomi.

Leggende a parte, il borgo di Pitigliano era già sede di una grande civiltà proprio le rovine nella zona risalgono al popolo degli Etruschi.

Come la maggior parte dei borghi del Sud Toscana anche Pitigliano è decisamente medievale, si deve la sua forma attuale alla potente famiglia degli Aldobrandeschi. La città è elevata al di sopra di tutto il resto: è scolpita nella roccia di tufo dove dolcemente si siede tuttora. Da questo deriva infatti la denominazione di Città del Tufo, assieme alle vicine Sovana e Sorano. Trovarvi di fronte al panorama di Pitigliano ed apprezzare la sua genuinità non potrà che affascinarvi. E’ senza dubbio il più grande tesoro del Sud Toscana, non siamo esagerati se vi diciamo che non vedrete nulla di simile in nessun’altra parte del mondo!  Durante la notte l’effetto dell’illuminazione al di sotto dello scoglio vi lascerà senza fiato!  Gli edifici sono una pura continuazione della rupe e non si può dire dove finisca l’uno e inizi l’altro.

La città è anche l’unica sede di un fantastico Ghetto Ebraico, all’interno del quale potrete visitare la Sinagoga e l’adiacente Museo della Cultura Ebraica.